Sondaggi politici: la prima misurazione di Renzi e Calenda insieme. Valgono poco più del 5%

Posted on

L’unione non fa la forza, almeno per ora. Secondo i primi sondaggi pubblicati dopo l’intesa elettorale tra Azione e Italia Viva, il cosiddetto Terzo polo sarebbe di poco sopra il 5 per cento. Secondo le rilevazioni G.D.C. diffuse il 15 agosto scorso, Carlo Calenda e Matteo Renzi insieme raccoglierebbero il 5,1%. Leggermente meglio andrebbe secondo l’istituto Demopolis, che fa registrare un 5,3% nel suo barometro politico a 40 giorni dal voto del 25 settembre. Mentre secondo un altro sondaggio, quello di Enzo Risso, commissionato dalla Lega e pubblicato da Libero (dati dall’8 al 12 agosto), che analizza le due formazioni separatamente, Italia Viva sarebbe al 2% e Azione al 2,3%.

Sembra dunque lontano il risultato a due cifre. È lo stesso leader Iv ad abbassare l’asticella. L’obiettivo 10% per il Terzo polo? “Non c’è un obiettivo numerico, c’è un obiettivo politico”, ha dichiarato proprio stamattina Renzi a Radio 24.

 

Azione e Iv comunque superebbero il quorum del 3 per cento, ma l’operazione Terzo polo sembra premiare più Renzi che Calenda. Nei sondaggi precedenti lo strappo nei confronti del Partito democratico, annunciato in diretta tv lo scorso 7 agosto, Azione/+Europa era data al 6,5 per cento (Swg/La7) e Italia Viva al 2,9%. Mentre secondo le rilevazioni a caldo dopo la rottura effettuate da tecnè (rti/mediaset) la formazione di Calenda era scesa addirittura all’1,8%, sotto Italia Viva (2,6%) e +Europa di Emma Bonino e Della Vedova (3%).

In generale, pur confermando la netta prevalenza del centrodestra, secondo G.D.C., se si votasse oggi, la forza politica a ricevere il maggior numero di voti sarebbe il Partito democratico con il 23,6% dei consensi, seguito a ruota da Fratelli d’Italia al 23,4%. In terza posizione si piazzerebbe la Lega al 12,3%, seguita dal Movimento Cinque Stelle al 10,7% e Forza Italia al 7,5%. Come detto, dopo l’alleanza tra Renzi e Calenda, dietro gli azzurri troviamo la coalizione di Italia Viva e Azione al 5,1%. Poi l’allenza Verdi – Sinistra italiana al 3,4%. Gli ultimi partiti a superare il 3%, soglia da raggiungere per assicurarsi un posto in Parlamento, sono la lista Noi moderati e Italexit di Gianluigi Paragone. Seguono Mdp/Articolo 1 al 2,3%, +Europa al 2,2% e Impegno civico di Luigi Di Maio allo 0,9%.

Diverso lo scenario prefigurato dal Barometro Politico dell’Istituto Demopolis, che conferma comunque un distacco di almeno 15 punti tra centrodestra e centrosinistra, ma che vede Fratelli d’Italia primo partito con il 24,3%, un punto e mezzo in più del Partito Democratico, attestato al 22,8%. Al terzo posto, al 15,2%, la Lega; al 10,6% il Movimento 5 Stelle, al 6,8% Forza Italia. Azione è al 5,3%, l’Alleanza verdi sinistra al 4,1. Tra il 2 e il 3 per cento, Italexit, +Europa e Impegno civico.

 

 

Jasaseosmm.com Smm Panel is the best and cheapest smm reseller panel Buy Twitter Verified Badge for instant Instagram likes and followers, Buy Verification Badge, Youtube views and subscribers, TikTok followers, telegram services, and many other smm services. telegram, and many other smm services.